Anagrafe Canina

La denuncia di possesso va fatta personalmente dal proprietario o detentore, munito di documento di riconoscimento e codice fiscale.
All'atto dell'iscrizione viene assegnato all'animale un codice di riconoscimento che lo contraddistingue in modo specifico e senza duplicazione; contestualmente viene redatta dall'Ufficio apposita scheda segnaletica.

Successivamente, a cura del Servizio veterinario della ASL, il cane sarà identificato mediante marcatura elettronica con microchip.

Al proprietario è addebitato solo il costo unitario del microchip.

I proprietari o detentori hanno anche l'obbligo di denunciare lo smarrimento, la sottrazione, la cessione, la morte e la variazione di residenza dell'animale.
Per lo smarrimento, la sottrazione, la cessione, la morte e la variazione di residenza dell'animale, è obbligatoria una comunicazione scritta entro 15 giorni dall'evento.

L'iscrizione del cane va fatta entro il terzo mese di vita dell'animale, oppure entro 30 giorni dall'acquisto o dall'inizio della detenzione, per gli esemplari provenienti da altra regione o dall'estero.

Il servizio è gratuito.